Ecobonus al 110% e Librerie oggetti BIM

Libreria oggetti BIM: i vantaggi di utilizzarla nella progettazione di interventi di efficientamento energetico.

Decreto Rilancio

Tra le misure più interessanti del Decreto Rilancio, c’è l’innalzamento delle detrazioni fiscali per interventi di efficientamento energetico e miglioramento sismico (cd. Superbonus), prorogato dalla legge di Bilancio fino al 30 giugno 2022.

Mai come in questo momento i cittadini italiani hanno a disposizione risorse importanti dallo Stato da destinare alle proprie abitazioni; risorse che consentiranno anche di rilanciare l’economia del Paese.

L’innalzamento dell’agevolazione al 110% per gli interventi rientranti nell’ecobonus e nel sismabonus rappresenta perciò un’enorme opportunità per il settore edile, per gli stakeholder coinvolti (professionisti, imprese, proprietari immobiliari).

Come notevole è la responsabilità dei soggetti stessi, tecnici in primis.

Ecco perché poter usufruire di strumenti che semplificano l’iter progettuale e documentale rappresenta, particolarmente in un momento come l’attuale, una indiscutibile risorsa.

Avere a disposizione elementi (oggetti) in grado di portare con loro informazioni tecniche, materiali, proprietà tecnologiche, prestazioni, è senza dubbio un notevole aiuto; in tema di ecobonus 110%, si pensi ad esempio a caldaie, pompe di calore, miscelatori termostatici, pannelli EPS.

La metodologia BIM

Con l’avvento e la diffusione della metodologia BIM i prodotti legati all’edilizia hanno visto crescere l’importanza di sviluppare informazioni digitali su oggetti: la fornitura dei dati dei prodotti è fondamentale per gli architetti e gli ingegneri edili per simulare e migliorare le prestazioni degli edifici.

Le librerie di oggetti costituiscono uno strumento estremamente utile in ambiente BIM, offrendo al progettista l’opportunità di selezionare e utilizzare componenti che sono già caratterizzati non solo dal punto di vista geometrico ma anche con informazioni relative a materiali, proprietà tecnologiche, prestazioni, modalità di posa, voci di capitolato e prezzi.

Ecco perché sempre più aziende produttrici hanno deciso di supportare i progettisti che lavorano in BIM e che hanno quindi la necessità di costruire un modello BIM, mettendo loro a disposizione le proprie soluzioni proposte.

Librerie oggetti BIM

Stelbi S.p.A. ha deciso di rendere disponibili file BIM scaricabili con le necessarie informazioni direttamente sulla Libreria Oggetti BIM di ACCA.

La Libreria Oggetti BIM di ACCA ricopre quindi per i settori dell’architettura e delle costruzioni il ruolo di anello di congiunzione tra aziende e professionisti: il progettista infatti può accedere gratuitamente a migliaia di prodotti 3D/BIM di aziende reali che hanno scelto tale Libreria per promuovere e inserire i propri prodotti direttamente all’interno del processo di progettazione, facilitandone la selezione da parte del prescrittore.

Grazie a questo sforzo di collaborazione portato avanti con Stelbi S.p.A., progettisti ed installatori possono conoscere tutte le informazioni necessarie sui prodotti.

Inserendo ad esempio una pompa di calore o una caldaia Stelbi nel modello BIM, è possibile conoscere automaticamente tutti i dati geometrici, tecnici e commerciali del prodotto selezionato e trasferirli all’interno del modello del progetto.

Stelbi S.p.A. ha scelto di proporre le sue soluzioni per il Climate sulla Libreria BIM di ACCA, in un percorso di collaborazione che si prevede possa progressivamente arricchirsi e completarsi di altri oggetti.

Stelbi S.p.A. è un punto di riferimento trentennale per i professionisti del settore idrotermosanitario, del condizionamento, degli impianti di riscaldamento/raffrescamento e del solare termico, che fornisce prodotti e sistemi tecnologicamente avanzati, oggi anche come oggetti BIM, che consentono ad architetti, consulenti e installatori di progettare installazioni HVAC.

La scelta di Stelbi S.p.A., al pari di numerose altre aziende, di essere presente nella Libreria Oggetti BIM di ACCA con una selezione di propri prodotti, gli consente di raggiungere oltre 500’000 professionisti ed i loro clienti, e rafforzare la propria presenza nella progettazione di soluzioni edili ed impiantistiche.

Libreria BIM

Soluzioni per il Climate di Stelbi
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter